Skip to main content

Ecco alcuni tra i più bei siti archeologici in Italia che vale la pena vedere

Quanti sono i siti archeologici in Italia che meriterebbero davvero di essere visitati? Possiamo dire, con fierezza, davvero tanti. Il Belpaese è noto per essere stato la culla di civiltà che ci hanno lasciato una grande eredità. La grandezza dell’arte e dell’architettura nostrana attrae ogni anno milioni di turisti da tutto il mondo, oltre ad aver ispirato poeti, artisti e scrittori che hanno citato il patrimonio italiano nelle loro opere. Da dove iniziare quindi?

Se devi pianificare un viaggio alla scoperta dei più bei siti archeologici in Italia abbiamo stilato una piccola lista di quelli che secondo noi dovresti vedere assolutamente.

7 tra i più affascinanti siti archeologici

  1. I Fori Imperiali a Roma sono l’emblema della grande civiltà che ha vissuto in questo luogo. Tra i resti delle colonne del Tempio di Venere e quelle del Tempio di Marte si passa attraverso opere monumentali e grandi piazzali realizzati dagli imperatori romani.
  2. Ad Agrigento c’è un altro splendido esempio di antica architettura che è arrivato a noi ben conservato. Stiamo parlando della Valle dei Templi, uno tra i siti archeologici in Italia più antichi, risalente al V secolo a.C e fiore all’occhiello della Magna Grecia. Al suo interno di trova anche il Tempio della Concordia che è possibile visitare anche di notte.
  3. Fiesole a Firenze è un’area archeologica delimitata da mura etrusche all’interno della quale si trova anche un teatro romano, proprio alle spalle della piazza principale. Nel Medioevo veniva chiamata “La buca delle fate” per via della sua acustica davvero eccezionale, si diceva che il rumore di una monetina che cadeva potesse essere avvertito da tutti gli spalti.
  4. Paestum è uno dei siti archeologici più noti, si estende per 120 ettari e vanta mura in ottimo stato. Custodisce templi greci eretti tra il V e il VI secolo a.C.
  5. Pompei è uno dei siti archeologici più famosi al mondo. Nella città, congelata da un’eruzione del Vesuvio, sono ancora distinguibili il foro, l’anfiteatro, i templi e le ville patrizie
  6. Il parco archeologico di Baia ai Campi Flegrei è davvero singolare perché è in parte sommerso, il terreno è infatti sprofondato sotto il livello del mare. Basta immergersi di pochi metri per poter ammirare ville, padiglioni e porticati.
  7. L’area archeologica degli scavi di Ostia Antica è un grandioso complesso dove sono ancora riconoscibili l’antico piazzale, ville e uffici dei mercanti e ospita anche il Teatro romano di Ostia ancora aperto al pubblico, dove si organizzano numerosi eventi e concerti.

Pianifica il tuo viaggio alla scoperta dei siti archeologici italiani

A Roma e sul suo litorale trovi ben due siti archeologici importantissimi: quello dei Fori Imperiali e l’area di Ostia Antica. Puoi quindi visitarli entrambi nel corso dello stesso viaggio. Se cerchi un posto in cui soggiornare che risponda perfettamente alle tue esigenze, qualunque esse siano, puoi affidarti a Ostia Holiday, una struttura innovativa che vanta ben 240 posti letto in tutta Ostia, sia luxury che economy. Puoi scegliere di prenotare una camera con la formula hotel o B&B, affittare un appartamento o addirittura una villa.

Contattaci per saperne di più!