Skip to main content

Viaggio nei sapori: alla scoperta dei piatti tipici a Roma da assaggiare assolutamente

La cucina nella Capitale è una cosa seria: la tradizione culinaria è molto antica, vanta pietanze semplici, ma saporite, in cui spicca il gusto dei prodotti genuini.

Per i turisti il viaggio ideale non è solo alla scoperta dei monumenti, si consuma anche a tavola, i piatti tipici a Roma sono più di uno e tutti rappresentano una delizia per il palato. Ma quali sono i più famosi?

10 piatti tipici a Roma da non perdere

Ecco una selezione dei piatti tipici a Roma e nel litorale, che vanno gustati almeno una volta nella vita:

  1. Gli spaghetti alla carbonara è uno dei quattro primi da assaggiare quando si è a Roma, insieme ad Amatriciana, Gricia e Cacio e Pepe. Gli ingredienti base sono: uova, guanciale e pepe, ma a rendere una delizia questa pasta è la preparazione: l’uovo va infatti amalgamato fuori cottura per evitare l’effetto frittata.
  2. La pasta alla gricia si prepara con guanciale, pecorino romano e sale, una pietanza semplice ma saporita.
  3. La pasta cacio e pepe è un piatto molto semplice, reso squisito dalla consistenza cremosa. Gli ingredienti sono solo pasta, pecorino romano e pepe.
  4. I carciofi alla romana e alla giudìa sono delicati e croccanti e vengono serviti spesso come contorno o antipasto. Quelli alla romana sono cotti in tegame ripieni di aglio, quelli alla giudìa sono invece fritti in olio bollente.
  5. I rigatoni con pajata sono tra i più famosi piatti tipici a Roma, un tempo la pietanza era considerata poco pregiata per via del fatto che l’ingrediente principale sono le interiora animali, oggi invece è un piatto gourmet a tutti gli effetti.
  6. La coda alla vaccinara altro non è che una coda di bue che si lascia cuocere per circa 6 ore insieme a sedano e cioccolato amaro.
  7. L’abbacchio a scottadito è una ricetta pasquale, sono costolette o braciolette d’agnello alla griglia che vengono cotte alla griglia con olio e rosmarino.
  8. I fagioli con le cotiche si preparano con fagioli bianchi e cotenne di prosciutto.
  9. Le puntarelle sono germogli di cicoria mangiati crudi a insalata, conditi con aglio, olio e filetti di acciuga.
  10. I saltimbocca alla romana sono fettine di vitello battute che vengono farcite con salvia e prosciutto cotto.

Un tour alla scoperta dei sapori della Capitale: dove soggiornare

I piatti tipici a Roma sono per lo più a base di carne, ma è possibile ovviamente degustare pietanze di ogni tipo e per ogni palato. Se vuoi fare un viaggio nella Capitale, tanti sono anche i ristoranti a base di pesce che presentano menù invidiabili. Se vuoi mangiare pesce fresco e trovare tanti ristoranti tipici, il consiglio è di recarti sul litorale.

Potresti soggiornare proprio a Ostia, scegliendo una sistemazione comoda e pratica che risponde alle tue esigenze, come quelle proposte da Ostia Holiday. Questo hotel innovativo ti permette di prenotare una classica stanza di albergo, scegliere la formula B&B o riservare un intero appartamento: Ostia Holiday dispone di ben 240 posti letto in tutta Ostia! È una bella idea per organizzare un viaggio con tutta la famiglia o anche per un weekend romantico.

Contattaci subito per avere maggior informazioni!